[intro]”Il corpo è più intelligente di noi.. Impariamo ad imparare da esso.”R.Becker[/intro]

 

L’Olismo (dal greco όλος, cioè “la totalità“), teoria biologica secondo la quale l’organismo può essere considerato solo nella sua totalità e completezza e non come somma di parti irrelate.

Un tipico esempio di struttura olistica è l’organismo biologico: un essere vivente, in quanto tale, va considerato sempre come un’unità-totalità non esprimibile con l’insieme delle parti che lo costituiscono.

Nell’Approccio Olistico alla persona si riconosce l’esigenza di operare su più livelli per produrre uno stato di reale benessere. Ogni aspetto, o ”parte dell’individuo”, e’ correlata a tutte le altre e tutte si influenzano reciprocamente. Possimo considerare tre vie d’accesso, CorpoMente e Spirito, che ci permettono di raggiungere il benessere totale, il benessere olistico.

All’interno di questa visione, qualsiasi problema del singolo è interconnesso con una rete di situazioni/relazioni tra loro imprescindibili.

La sofferenza o il disagio in questo contesto, non sono visti come disarmonia, ma come mancanza di libertà. Non sono nemici da sconfiggere, ma “portatori” di messaggi a volte scomodi da leggere e portare alla luce della consapevolezza, ma essenziali per intraprendere un precorso di crescita.

Il Counselor Olistico, quindi, accompagna con umiltà e chiarezza d’intenti la persona in quello spazio di silenzio e di trasmutazione in cui tutto può compiersi.

È un facilitatore della Salute e dell’evoluzione e del benessere e lavora con metodologie o approcci integrati. Egli opera con le persone sane o con la parte sana delle persone “malate” per ritrovare l’armonia psicofisica attraverso l’uso di tecniche naturali, energetiche, artistiche, culturali e spirituali. Egli stimola un naturale processo di trasformazione e crescita della consapevolezza di Sé.